Compleanni, menù e feste. Feste!

Tra poco più di una settimana la famiglia fidicina al quasi gran completo, ché la zia Peonia rimarrà a Berlino di vedetta al lavoro come l’uomo di marmo faceva coi mattoni, scenderà verso l’Italia. La macchina cicciotta se li caricherà tutti, comprese canzoni e passeggini e speranze e desideri.

Il piccolo imperatore ricciolo sta per compiere un anno!

Il mondo dei parenti e soprattutto amici italici già si prepara al pellegrinaggio verso il giovane taumaturgo e ciascuno verrà accolto da un prezioso saluto sorridente e uno dei suoi ”gaggà, daddà” capaci di far dimenticare ogni problema.

Ah! Viva la primavera!

La sola attanagliante questione è cosa diavolo fare di prelibatissimo, e se soprattutto non sia meglio delegare ad una buona pasticceria il profluvio di bigné e pasticcini e godersi il mare di marzo e passeggiare e sentire la sabbia e chi se ne frega del cibo, siamo tutti ingrassati e viva l’aria pulita. Un dilemma davvero. Facciamo i pierogi, uno a uno, coi riccioletti e il ripieno di sapori polonesi italianizzati oppure chi se ne frega, ed evviva il mare e l’odore di sale? Eh, tata Tina, che dici?

La tata Tina ci ha pensato su e ha risposto seria, serissima

– Del resto è comunque un compleanno, una festa. Bisogna fare qualcosa di buono, di speciale. Quando era l’onomastico di mio papà invitavamo tutta la campagna e facevamo una festa che durava due giorni. Eh sì, l’ultima volta feci una torta di mele col gelato, dio com’era buona, ma vabbè, il gelato era nostro.

E quando lei dice ”nostro” intende che le uova erano delle sue galline, il latte della loro mucca e le mani che avevano fatto tutto erano le sue, forse solo lo zucchero avevano comprato, ma magari dal vicino.

Annunci
Contrassegnato da tag

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

mammamsterdam

Unica, imprescindibile, imponderabile, inevitabile Mammamsterdam da oggi anche in formato monodose e nuova confezione migliorata

Germania

Opinioni di un freelance

Baby Blues

diario di un film

Short Cuts America: il blog di Arnaldo Testi

Politica e storia degli Stati Uniti

Z bzem

Cukier albo bez

Fidicins

da Cracovia a Berlino, passo passo

boostapazzesca

tre metri sotto er laurentino pittrentotto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: