Siamo ancora in vacanza

Nonostante sarà ben duro ritrovare i banchi di scuola con l’inizio di agosto – e già papà Bakunin non si tiene e medita un assalto alla diligenza della legge germanica – per adesso i fidicini si godono le vacanze. Questa delicata abitudine di scandire le stagioni a suon di vacanze ci piace. Eccome se ci piace. Le due settimane di vacanza stanno sgocciolando, è vero anche questo, ma svegliarsi alle dieci passate e ciondolarsi in pigiama, ridendo fino a metà pomeriggio, è un lusso bellissimo.

E poi pian piano le due teppiste da cortile si riannodano alla loro routine primaverizzata, che siccome oggi è venerdì, alle quattro c’è il corso di monociclo, che fa bene alla trippetta dell’una e alle manie circensi dell’altra, ma poi siccome è anche un venerdì ormai d’aprile si va al corso a piedi, con la tata Tina in versione jogging e si torna a piedi tutte insieme. Appena rientrate c’è una deliziosa zuppetta che le aspetta, e così pure la fame la si placa per bene, che sono le sei e quasi quasi stasera si riesce anche a andare a letto presto.

Mamma, sto maaale. Bofonchia la ragazza grande dal divano, con l’occhio da branzino coop tenendosi la panza tra le mani. Ho mangiato troppo, era buonissima la zuppa, ma ne ho mangiata troppa, non riesco a muovermi.

E a vederla seduta sul divano come fosse un sasso sulla riva d’un fiume si rischia quasi di pensare che abbia ragione. Che insomma, la routine scolastica si fa avanti, ma cacciare l’abitudine all’abbuffo tipica delle feste sarà dura; per adesso abbiamo sostituito bigné e cioccolata con una polonese zuppa di verdura, poi si vedrà.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

mammamsterdam

Unica, imprescindibile, imponderabile, inevitabile Mammamsterdam da oggi anche in formato monodose e nuova confezione migliorata

Germania

Opinioni di un freelance

Baby Blues

diario di un film

Short Cuts America: il blog di Arnaldo Testi

Politica e storia degli Stati Uniti

Z bzem

Cukier albo bez

Fidicins

da Cracovia a Berlino, passo passo

boostapazzesca

tre metri sotto er laurentino pittrentotto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: