All’areoporto

Si corrono incontro a braccia aperte,
gridano entusiasti: Finalmente! Finalmente!
Entrambi con pesanti abiti invernali,
cappelli spessi,
sciarpe,
guanti,
stivali,
ma ormai solo per noi.
Che per sé stessi – sono nudi.

Da pag.11 dell’ultimo (meraviglioso, come altro potrebbe essere) libro di poesia di madama Wisława, Wystarczy, Wyd. A5.

Le tre femmine fidicine sono appunto all’areoporto, in macchina, ad aspettare papà Bakunin. Fuori piove, dentro le due litigano e si battibeccano mentre la radio canta a squarciagola canzoncine polacche che la grande imita, ululando. A maman le tremano le gambe, e anche un po’ le mani, forse per un incipiente Parkinson anticipato o invece perché 53 pagine di pensieri della Szymborska tra le mani scottano, e le mani come potrebbero non tremare. E anche un po’ le gambe.

E poi ha ragione la poetessa polacca dagli occhi di cerbiatta, così si aspetta il marito all’areoporto; anche se arriva ogni settimana e, soprattutto, se ci son due fastidiose minorenni tra le scatole.

20120511-192304.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

mammamsterdam

Unica, imprescindibile, imponderabile, inevitabile Mammamsterdam da oggi anche in formato monodose e nuova confezione migliorata

Germania

Opinioni di un freelance

Baby Blues

diario di un film

Short Cuts America: il blog di Arnaldo Testi

Politica e storia degli Stati Uniti

(Carne da macello)

Just another WordPress.com site, so what?

Z bzem

Cukier albo bez

Fidicins

da Cracovia a Berlino, passo passo

boostapazzesca

tre metri sotto er laurentino pittrentotto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: