L’urlatore

Oltre ad avvantaggiarci sul tempo, iscrivendolo al coro delle voci bianche del Duomo di Berlino, qualcuno ha un consiglio su come far desistere ‘r pupo dagli urli acuti con cui ci perfora i timpani? Che questo cosino apre la bocca ellè uguale della sirena dei pompieri. Non so, un interruttore, un ciuccio, icché si deve fare? Siamo messi tanto male che ieri, di fronte a un’ambulanza che sfrecciava a sirene spiegate noi ci si tappava l’orecchie maledicendola, e lui? Lui ha alzato il capino e ancora con la borca sporca di sabbia le ha sorriso inebetito, a bocca aperta in piena complicità, riconoscendo finalmente una sorella sonora.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

mammamsterdam

Unica, imprescindibile, imponderabile, inevitabile Mammamsterdam da oggi anche in formato monodose e nuova confezione migliorata

Germania

Opinioni di un freelance

Baby Blues

diario di un film

Short Cuts America: il blog di Arnaldo Testi

Politica e storia degli Stati Uniti

Z bzem

Cukier albo bez

Fidicins

da Cracovia a Berlino, passo passo

boostapazzesca

tre metri sotto er laurentino pittrentotto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: