Quando uno dice l’amore

Quando uno dice l’amore. Eh, ma ci sono tante forme di amore, di innamoramento, di affetto. Per esempio c’è quella in cui uno si sente esattamente complementare all’altro che quasi insieme sono un incastro perfetto, una mano e un guanto, una bottiglia e un litro d’acqua. Ci sono affetti totalizzanti, l’amore si esaurisce tutto là dentro e all’occhio estraneo rimangono solo due sorrisi, due beati e pieni sorrisi. Certo, se uno dei due soggetti ancora non raggiunge il metro di altezza tutta questa effusiva tenerezza si adatta anche meglio alle sue capacità ginniche da koala, fatto è che da quando la tata Tina è rientrata nella banda fidicina il giovane ragazzino s’è fatto cozza su di lei, e non ci sono più sguardi né per la mamma, né per le sorelle, né per il mondo intorno. Caso mai ci sono distratte e brevissime occhiate, ma decisamente inconsapevoli. Una calamita. Un incastro perfetto. Lui e lei.

E ormai fanno il bagno, e giocano e si baciano e ridono.

E la mamma lavora!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

mammamsterdam

Unica, imprescindibile, imponderabile, inevitabile Mammamsterdam da oggi anche in formato monodose e nuova confezione migliorata

Germania

Opinioni di un freelance

Baby Blues

diario di un film

Short Cuts America: il blog di Arnaldo Testi

Politica e storia degli Stati Uniti

(Carne da macello)

Just another WordPress.com site, so what?

Z bzem

Cukier albo bez

Fidicins

da Cracovia a Berlino, passo passo

boostapazzesca

tre metri sotto er laurentino pittrentotto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: